12° Congresso Nazionale del Coordinamento Nazionale dei Caposala – Coordinatori. Verona 26/27/28 OTTOBRE 2016.

12° Congresso Nazionale del Coordinamento Nazionale dei Caposala – Coordinatori. Verona 26/27/28 OTTOBRE 2016.

DAI VALORI LA FORZA DELLA PROFESSIONE Coordinare in un contesto in cambiamento. Verona 26/27/28 OTTOBRE 2016
Auditorium Centro Congressi Verona Fiere.
PRESENTAZIONE
L’estrema fluidità del reale e la velocità con cui esso continua a modificarsi, ostacolano e riducono la possibilità di ancorare, ad alcuni punti fermi di riferimento, l’agire professionale. A ciò si aggiunge una situazione culturale caratterizzata da particolare tensione verso la ricchezza, il successo, e una forte attenzione agli aspetti economici e finanziari. La Sanità, principale utilizzatore di risorse economiche, è oggetto di una costante riduzione dei fondi che mette a repentaglio non solo la qualità dell’assistenza, ma anche la loro stessa disponibilità con fenomeni di rinuncia alle cure da parte delle fasce più deboli.
Le risorse necessarie per ottenere buoni esiti per i pazienti sono sempre più limitate e il rischio è di rispondere con un approccio basato sull’efficientismo e il prestazionismo, in alcuni casi alterando il significato stesso di appropriatezza dei servizi offerti ai cittadini.
I Coordinatori avvertono sempre di più il disagio ad operare in questa situazione di crisi che distoglie l’attenzione alla centralità della persona.
È proprio in un periodo come questo che si ritiene necessario porre al centro dell’attenzione e della professione il valore della relazione, che per i Coordinatori rappresenta da sempre “il core” delle proprie competenze. Questi elementi di contesto inducono a fermarci e a riflettere sul senso di una professione che fin dall’inizio si è caratterizzata per la sua elevata capacità di adattarsi e rispondere alle richieste assistenziali, evolvendo nel tempo le sue competenze. Il Congresso è un’occasione per recuperare e riaffermare i valori che stanno alla base della professione e che devono orientare l’agire quotidiano per continuare a restare in cammino e mantenere l’attenzione verso i risultati.
Costituisce altresì un’opportunità per interrogarsi su approcci e strumenti volti ad identificare e valorizzare i talenti attivabili nel singolo e interni alla professione.
OBIETTIVI

• Riflettere sui rischi di un disequilibrio tra le richieste e le pressioni economiche di una realtà in continuo cambiamento e i valori fondanti la professione di coordinamento orientati, invece, a rispondere ai bisogni del cittadino
• Interrogarsi sul nucleo caratterizzante la professione e sulla condizione di sostenibilità del ruolo identificando gli elementi che possono intervenire nell’allontanare il coordinatore dalle proprie competenze
• Identificare le competenze che consentono di conciliare gli aspetti relazionali ed etici della professione con le richieste provenienti dal contesto, incalzanti e spesso fuorvianti rispetto al ruolo
• Riconoscere e valorizzare i talenti propri e dei collaboratori come risorse per perseguire risultati e percorrere nuove strade in risposta ai bisogni di assistenza dei cittadini ed alle richieste dell’organizzazione.
Scarica il programma

Scarica la Scheda di Iscrizione

Michele Busatto
ADMINISTRATOR
PROFILO

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos