Al via le richieste di contributi al Fondo di solidarietà #NoiConGliInfermieri. CS OPI Rovigo 24/04/2020

Al via le richieste di contributi al  Fondo di solidarietà #NoiConGliInfermieri. CS OPI Rovigo 24/04/2020

ROVIGO – Guariti, contagiati, deceduti. Da mesi l’Italia intera ragiona secondo queste tre categorie.

 

La Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche, il 10 aprile scorso, ha lanciato e finanziato in prima persona una raccolta fondi dedicata solo agli infermieri, ripartendo proprio da queste tre categorie: gli infermieri guariti da riabilitare; in quarantena e lontani da casa perché contagiati; deceduti a causa del virus.
Per loro e per le loro famiglie è nato un Fondo di solidarietà, da integrare e far durare nel tempo. Perché la crisi non è affatto finita e i suoi effetti avranno una lunga durata.

 

Come funziona?

Si tratta di un Fondo “a sportello”, in cui alla classica attività di raccolta delle donazioni si affianca la immediata erogazione di contributi agli infermieri in possesso dei requisiti individuati dal regolamento approvato dal Comitato centrale FNOPI.

 

È già possibile presentare domanda di contributo?

Sì, utilizzando i modelli presenti nella sezione download della piattaforma di raccolta fondi, già organizzati per ciascuna area di intervento, e inviando tutta la documentazione necessaria alla Federazione, tramite PEC o raccomandata con ricevuta di ritorno.

 

Quali sono gli aiuti previsti per gli infermieri?

Per gli infermieri in quarantena per positività a Coronavirus si prevede un contributo forfetario giornaliero.
Per gli infermieri gravemente ammalati causa COVID-19, compresi i liberi professionisti, copertura di spese post dimissione e di riabilitazione, mentre per gli infermieri bisognosi di supporto psicologico a seguito di servizio in reparti COVID, è prevista la copertura delle spese di supporto psicologico, fino a un massimo stabilito dal regolamento.

Per le famiglie degli infermieri deceduti causa Coronavirus, previsto un indennizzo una tantum, su base incrementale a seconda della numerosità del nucleo familiare.

Qui tutte le misure in dettaglio.

 

Come si può incrementare e alimentare il Fondo?

Tramite donazioni, da effettuare sulla piattaforma www.noicongliinfermieri.org, dove è possibile scegliere la campagna tematica di maggiore interesse o creare una raccolta fondi territoriale collegata a quella nazionale.

Oppure tramite Bonifico Bancario sull’Iban IT91P0326803204052894671510 intestato a FEDERAZIONE NAZIONALE ORDINI PROFESSIONI INFERMIERISTICHE. Causale di versamento: Fondo di Solidarietà NOI CON GLI INFERMIERI.

L’intero ammontare delle donazioni andrà in favore degli infermieri e delle loro famiglie.
Tutti i costi di gestione del progetto, infatti, sono unicamente a carico della FNOPI.

 

Per chiarimenti e informazioni è possibile rivolgersi anche alla Segreteria dell’OPI di Rovigo al numero 345-4780590 o scrivendo ai seguenti indirizzi: segreteria@opirovigo.itrovigo@cert.ordine-opi.it.

 

 

 

 

Michele Busatto
ADMINISTRATOR
PROFILO

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos