15.03.2020 – LETTERA OPI ROVIGO INVIATA A ULSS 5 POLESANA: “LA SALUTE DI OGNI OPERATORE SANITARIO E’ LA SALUTE DI TUTTI”.

EMERGENZA COVID-19 RACCOMANDAZIONI OPI ROVIGO PS, ACCESSO OSPEDALI, STRUTTURE RESIDENZIALI E GRUPPI DI MEDICINA INTEGRATA

15.03.2020- Al fine di scongiurare che anche nel nostro territorio polesano esploda un’epidemia ospedaliera, appare pleonastico sottolineare che tale situazione rischierebbe di mettere in ginocchio il Sistema Sanitario che vive già nella costante cronica carenza di personale, abbiamo redatto il presente documento per sollecitare a prevedere e prendere immediatamente tutte le misure necessarie. A tale riguardo riteniamo necessario che, da subito, venga predisposto, presso tutti gli Ospedali pubblici e privati e sollecitati a predisporle anche in tutte le Strutture residenziali e nei Gruppi di Medicina integrata della Provincia di Rovigo, quanto di seguito indicato.

PS/DEA:

– Prevedere un pre-triage “esterno”, se non possibile diversamente da farsi in tenda, con flusso rapido dei pazienti evitando permanenze prolungate che aumentano i rischi di contagio;
– Vietare l’accesso diretto nei PS a tutti, sia visitatori che pazienti. Il pre-triage deve essere presidiato h24 da personale adeguatamente protetto con i DPI necessari utili per evitare qualsiasi rischio di contagio;
– Mascherine chirurgiche e igiene mani per tutti i pazienti che accedono;
– Separazione dei parenti accompagnatori (interdizione dall’area di Pronto Soccorso e possibilmente anche dell’Ospedale stesso, invitando gli accompagnatori non necessari a lasciare un recapito e attendere di essere contattati alla dimissione o in caso di necessità). Necessarie adeguate spiegazioni anche tramite cartelli informativi o video;
– Separazione dei percorsi (ambulatori, stanze d’attesa, macchinario portatile per gli RX, almeno una postazione con presidi utili a gestire un’emergenza): Prevedere un percorso pulito ed un percorso sporco per i casi sospetti con personale dotato dei DPI utili per evitare qualsiasi rischio di contagio;
– DPI indossati correttamente da tutto il personale, con differenziazione tra chi opera nel pre-triage e nel percorso sporco e chi opera nel percorso pulito.

ACCESSO ALL’OSPEDALE, AI REPARTI E AI VARI SERVIZI COMPRESE STRUTTURE RESIDENZIALI E I GRUPPI DI MEDICINA INTEGRATA:

Chiudere tutti gli accessi non necessari. Tutti gli accessi necessari devono essere costantemente presidiati da personale, adeguatamente protetto con i necessari DPI, che provvedano a:
– Misurazione della temperatura ed intervista guidata a tutti i pazienti e visitatori;
– Escludere all’accesso i visitatori/accompagnatori che non rispettano i criteri;
– Permettere la visita a un solo visitatore/accompagnatore per paziente al giorno;
– Per i pazienti che accedono per prestazioni ambulatoriali non differibili interdire l’accesso ai parenti se non strettamente necessario;
– Posizionare mascherina chirurgica e fare eseguire igiene mani (se possibile preferibile il lavaggio, se non possibile utilizzo del gel igienizzante) a tutti i pazienti e visitatori;
– Per i pazienti che presentano alterazione della temperatura, tosse, mal di gola, raffreddore, nel limite del possibile, prevedere per loro un percorso “sporco” e se possibile il rinvio della prestazione.
A tale fine serve predisporre degli stampati da compilare di Autodichiarazione che riportino il rispetto delle dichiarazioni e i dati del visitatore e del paziente da far compilare con le dovute accortezze, per esempio avendo cura che la penna usata per la firma sia impugnata solo dopo avere indossato guanti monouso. Assolutamente da evitare che vi siano meno di tre operatori per ogni singolo accesso così da scongiurare al massimo la possibilità di eventuali aggressioni e permettere il presidio costante anche in caso di piccole pause necessarie.

Importante ribadire che a tutto il personale devono essere garantiti i DPI necessari e adeguati. Consci della difficoltà nel reperirli, onde evitare inutili sprechi di risorse, riteniamo sia utile oltre alle procedure scritte, anche far eseguire a degli esperti del settore dei brevi video che illustrino le modalità di vestizione e svestizione complete o parziali e che spieghino come e quando utilizzarli.
Data l’eccezionalità dell’evento e la necessità di diffondere la conoscenza di tali pratiche rapidamente, riteniamo che in questo caso possa essere utile farli pervenire al personale anche utilizzando informalmente i canali digitali o i social.

Rinnoviamo la nostra disponibilità alla condivisione e alla collaborazione. Essendo tali interventi correlati a una necessaria conoscenza degli ambenti che devono essere riorganizzati in modo così radicale, nello specifico e per la propria competenza professionale ognuno di noi è a disposizione, soprattutto per quanto riguarda l’organizzazione degli Ospedali/UO e dei Servizi nei quali lavora da anni quotidianamente.

Il Presidente Marco Contro

Il Segretario Denis Piombo

Il Tesoriere Michele Busatto

Il Vicepresidente Damiano Chinaglia

EMERGENZA COVID-19 Raccomandazioni OPI Rovigo ad ULSS5 per PS, ACCESSO OSPEDALI, STRUTTURE RESIDENZIALI E GRUPPI DI MEDICINA INTEGRATA.pdf

Michele Busatto
ADMINISTRATOR
PROFILO

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos